La Casa di Liu – Terni

Vado a Casa di Liu quella sera in cui ho voglia del comfort food etnico, ma meno “fighetto” e più autentico e buono, in una parola fatto in casa.

A Terni esiste una rosticceria cinese deliziosa al quartiere Cospea: A casa di Liu.
Effettivamente Liu è un personaggio reale. Si tratta della ragazza nonché la cuoca. Liù è sposata con un ragazzo italiano (anche lui lavora in rosticceria) e Liù si è anche trasferita nella provincia Umbra qualche anno fa. Liù in un mondo di ciriole, salumi, pane sciamo e tartufi neri… ha deciso di cucinare la sua cucina: quella cinese. Non quella cucina zen e chic, non quella cucina bilanciata mitigata e snaturata per andare bene a tutti i palati, ma quella vera e che molto probabilmente faceva a casa sua.

Con un menù stagionale che sostanzialmente cambia ogni mese e che potete visitare sulla pagina Facebook, Liu tira la sua pasta a mano: dai noodles ai ravioli (i miei preferiti) ai bao giganti, dai Chaomien agli spaghetti di riso. Tutto quello che è pasta è veramente di alto livello!
Passando per gli involtini primavera che non sono i classici ma i suoi regionali. Giganti e ripieni di carne (quasi una pita).

Nel mondo dei secondi, le spezie e le cotture la fanno da padrone. È tutto da provare e assaggiare senza pensare di trovare qualcosa che non sia piccante… perché per quella cucina tradizionale il peperoncino è un toccasana. Per fare un paragone sciocco: voi mettereste meno olio nelle vostre ciriole con il tartufo ?
No non renderebbe giustizia alla tradizione. Quindi il piccante ci deve essere.

Menzione particolare agli xianbing deliziose frittelle di verdure o verdure e carne cucinate alla perfezione!

Vi invito a provare la reale cucina cinese, da prendere anche qualche ora prima e comodamente scaldata nel microonde o in un forno classico (Nota da non sottovalutare per un take away).
PS. Anche il giorno dopo è tutto ottimo senza mancar di rispetto alla freschezza.