Lievito Mare – Licata (AG)

Una pizza in teglia ottima, con una materia prima speciale a km 0: l’acqua di mare. Questo e altre cose fascinose da Lievito Mare a Licata.

Nel paese di Licata in provincia di Agrigento, ci andreste probabilmente per le meravigliose spiagge, luoghi naturali che questa parte della Sicilia offre spassionata. Bè se ci passate, merita sicuramente una puntatina questa pizzeria. La trovate in un angolo di Corso Serrovira, dove troverete facilmente parcheggio. Quindi non avete scuse.

Sì, perché Lievito Mare è la prima pizzeria a Licata che ti permetterà di assaporare un prodotto unico e ricercato: la pizza in pala a base di grani antichi e acqua di mare.

www.lievitomare.eu

Il mood della pizzeria lancia un messaggio chiaro: il rispetto della terra e l’amore per tutto ciò che è ecostenibile, con tanto di cestini della raccolta differenziata ben in vista all’ingresso.
Permettetemi di fare un commento personale. Girando per giorni in questi paesi siciliani , il rispetto dell’ambiente, purtroppo, non è proprio del tutto scontato. E’ un messaggio che ancora deve farsi largo nella cultura di queste persone così accoglienti che meriterebbero un contesto più valorizzato. Gran parte del lavoro dovrebbe però partire dai cittadini ( Anche perché questa problematica sparisce appena si varcano i siti patrimoni unesco che devono rendere conto a regolamenti più ferrei presumo).
Quindi intanto: bravi gli amici di Lievito Mare! Perché parlare al vento è un conto, praticare una filosofia e sponsorizzarla è un altro. Vi invito a visitare il sito che parla di tutto –> LIEVITO MARE

Il solo fatto di usare acqua di mare depurata, non è solo qualcosa di fighissimo (!!!) che rimane un elemento cool e che crea una certa aura di magia al prodotto, anche se parliamo di una pizza. E effettivamente un atteggiamento ecologista reale. Si va a risparmiare l’uso dell’acqua potabile e (probabilmente) una quantità di sale che è già nell’acqua di mare (ho già visto alcuni piatti di Chef che utilizzano l’acqua di mare per cucinare, senza l’ausilio del sale).

Il locale è stupendo. Moderno, curato, pulito e si vede che c’è la mano di un designer dietro. Delizioso il logo e i materiali biodegradabili che usano nel servizio. Stupende le Pietre refrattarie esposte sul banco con il logo. Tutto lì dentro parla di pizza!

Passiamo alla pratica. Posso dire di conoscere bene la pizza in teglia e le caratteristiche che la definiscono di qualità.. ne ho mangiata abbastanza. Quindi: materie prime, acqua (non per niente la pizza in teglia buona è a Roma, dove la qualità dell’acqua è alta) e la cottura.

Da Lievito Mare c’è una bella ricerca delle materie prime, si sente che coesiste qualità e controllo. Devo dire che in tutta la Sicilia l’amore per la “roba buona” è un credo, quindi le basi sono di livello. In un posto che è così “certificato” come questa pizzeria, potete fidarvi di tutto quello che trovate sulle pale, a cominciare dai lieviti e dalle farine (grani antichi), veramente buone.
Dell’acqua ne abbiamo parlato: acqua di mare, cosa c’è di più figo e naturale ?

Questi due parametri vanno a influenzare il prezzo della pizza, che seppur più elevato del resto della rosticceria siciliana, c’è da dire che in questo posto non mangerai mai “il resto della rosticceria siciliana”. Qui parliamo di sapori di alto livello ed è giusto che vengano pagate di più le materie e il processo di depurazione dell’acqua (che suppongo abbia un costo). Vi sto spaventando ? Avete presente i prezzi medi del cibo in Sicilia ? sono notoriamente bassi. Un trancio di pizza da lievito mare costa intorno ai 3 euro.
Con un trancio ricopri il fabbisogno di un pranzo. La pizza di Lievito Madre è di chiara ispirazione “Bonciana” e quindi è condita e ricoperta in tutta la sua area di superficie. Non menziono le birre disponibili nel negozio che sono molto ricercate e che ho visto a prezzi spropositati in altri posti. Anche su questo da premiare la correttezza dei gestori.

PS. se amate questo genere di pizza leggete anche –> Osteria Birra del Borgo

La cottura della pizza, è la chiave di volta. Lo sforno: può essere il coronamento di un sogno, o la disfatta di un’opera.
Sono stata spesso in Sicilia ed è sempre tutto buonissimo. Sulla pizza però ci sono delle lacune, che soprattutto si presentano nello stile di cottura della pizza. E’ sicuramente un “problema” di studio e tradizione in questa terra. Venendo dai paesi della pizza (dopo Napoli per storia), non è mai sbocciato l’amore con una pizza siciliana… tranne stavolta.

Da Lievito Mare la cottura è giusta. La pizza è una vera pizza alla pala, cotta bene e con tutto il rispetto della tecnica. Il forno elettrico è a vista, come tutta la cucina (che bella cosa). Il lievito è buono e si sente dopo la cottura.
Insomma tutto molto notevole, non mi stupirei se questo format venga trapiantato in due o tre posti azzeccati (è una grande idea e non ha bisogno di diventare un franchising) come hanno già fatto Pescaria o Open Baladin.
Per ora lo potete trovare a Licata, ha aperto da pochissimo e è partito con le idee chiare. Faccio un grande in bocca al lupo a tutto il team e ai creatori! Continuate così !

Se volete saperne di più sulla città di LICATA andate subito su mescalinablog.com cliccando su questo banner qua sotto: